Cappella dell’Annunziata

Fu edificata nel 1698 a cura del marchese di S. Stefano in località Fonte di Piedicasale e ha una forma di parallelogramma e il soffitto a volta. Presenta 2 tribune laterali, usate dai marchesi per assistere alle funzioni religiose (era, in origine, una cappella privata). Era affrescata con pregevoli dipinti ora cancellati dall’incuria e dal tempo. Nella cappella sono presenti le statue dell’Annunziata e del Arcangelo Gabriele. Nel mezzo del pavimento di cotto si notano due botole in pietra, che permettono l’accesso alla cripta sottostante.

In essa, nell’anno 1840, fu istituita una Congrega laicale del Santissimo Cuore di Gesù, ora disciolta.

Cappella dell’Annunziata – Esterno
Interno Cappella dell’Annunziata

 

FONTI:
– Colacurcio Giuseppe, Notizie storiche del comune di S. Stefano del Sole, Uffici della Campana del Mattino, Napoli, 1914;
– Farese NicolinoLa S.S. Annunziata nella storia socio-religiosa di S. Stefano del Sole, Ed. Poligrafica Ruggiero, Avellino, 2005.

A cura di Andrea Melillo, già autore della relativa pagina di wikipedia