CONVEGNO: 30 ANNI DI PRO LOCO SANTOSTEFANESE

Venerdì 3 maggio 2019 ore 19:00

30 ANNI DI PRO LOCO SANTOSTEFANESE

Sembra ieri, eppure sono 30 anni che la Pro Loco opera sul nostro territorio. Dal 1989.

Introduce e modera:
Dott. Luca Melillo – Presidente Pro Loco Santostefanese

Saluti: 
Rag. Urciuoli Francesco – Sindaco di Santo Stefano del Sole

Interverranno:
Avv. Domenico Biancardi – Presidente Provincia Avellino
Dott. Tony Lucido – Delegato Unpli Regione Campania
Prof. Giuseppe Silvestri – Presidente Unpli Avellino

Seguiranno due interventi degli ideatori della Festa della Ciliegia e di Solearte.

Durante il convegno saranno premiati i soci fondatori e gli ex Presidenti per il loro impegno a favore dell’Associazione e per il luogo.
In occasione dell’evento sarò presentato il libro: 
“Santo Stefano del Sole: Un viaggio tra storie, leggende, luoghi e tradizioni” di Andrea Melillo, a cura della Pro Loco Santostefanese, con commento dello storico Arch. Nicolino Farese.

Condividi la notizia

La coppia felice

Così scriveva Pablo Neruda:

“E da allora sono perché tu sei,
e da allora sei, sono e siamo,
e per amore sarò, sarai, saremo.” 🔝🔝

Noi controbbattiamo con Zaino Pasquale, nostro compaesano. ✍️

La coppia felice

Io la vidi là
che faceva non si sa

Sotto il mandorlo fiorito
con un giovane barbuto

Si tenevano per mano
dal contegno un poco strano

Il vero scopo non si sa
perchè mai stavano là

Io non voglio malignare
e tanto meno giudicare

Ma quel luogo un pò isolato
sembra un fatto sconcertato

Per concludere chissà
quel che mai nessun saprà

Forse solo per incontrarsi
terminando col baciarsi

Però essendo soli accanto al fuoco
tutto ciò è troppo poco

E da qui nasce il fitto mistero
di un amore falso o forse vero.

Condividi la notizia

GLI SCHERZI DEL VIN

Ultimo giorno di marzo, domani attenti al ”pesce d’aprile”!😁🐟

Per tenervi allenati allo scherzo vi postiamo una poesia del 1970, scritta dal nostro compaesano Zaino Pasquale, intitolata ”Gli scherzi del vino.” ✍️

Il vino rosso, bianco o color dell’oro
ognun lo brama perchè è un ristoro

Se il vino a tavola non è presente
qualunque pranzo non vale proprio niente

Esso mette brio, allegria e favella
ed ogni cosa sembrerà più bella

Ognun che soffre di malinconia
trova in lui la vera compagnia

Qualcuno beve per dimenticare
fatti e litigi che non potrà scordare

Se alza il gomito e non sa limitarsi
resterà seduto e non potrà più alzarsi

Parlerà da solo come un balbuziente 
e chiunque l’ascolta non capisce niente

Con le labbra livide il viso pavonazzo
gli occhi lucenti da sembrare un pazzo

Condividi la notizia

Poesia: LA PRIMAVERA

Benvenuta primavera! ☀️🌼🌷

L’accogliamo con una poesia del lontano 1966, scritta dal nostro compaesano Zaino Pasquale. 📃🖋️
Un grazie a Benito Cioppa che l’ha voluta condividere con noi!

La primavera

Vieni primavera bella che ognun ti brama
Sei tu la Benvenuta che godi tanta fama

Col tuo calore gradevole si sveglia la natura
E i bulbi dal suolo spuntano dopo la sepoltura

Rettili e lucertole si destan dal letargo
E dalla tana escono andando per il largo

Anche l’amore spento ritrova il suo calore
E torna nuovamente alla fiamma del suo cuore

I fiori delle piante raggiante di splendore
Offrono al nostro sguardo spettacolo e calore

Gli arbusti si rivestono del verde suo fogliame
Facilitando incontri a cavalieri e dame

Eterna primavera allegra e profumata
Rendici felici e non mostrarti ingrata.

P.S. Vi ricordiano che potete consegnare ogni vostro contributo (come foto storiche, ricordi, ecc.) o tramite questa pagina facebook, o per email (prolocosantostefanese@hotmail.it ), o recandovi presso la nostra Sede✉️ 📫📧.

Condividi la notizia

Poesia: IL GALLO

Prosegue l’impegno della Pro loco nella riscoperta della memoria santostefanese e del nostro territorio. 🔍😍

Oggi è il 17 marzo 2019, splendida giornata di sole 🌞.

Vi auguriamo il buongiorno con una poesia del lontano 1965 scritta da Zaino Pasquale, nostro compaesano, e consegnataci da Benito Cioppa ✍️.

Il gallo

Alle cinque del mattino
canta il gallo nel pollaio

E’ il grido mattutino
di un pennuto ardito e gaio.

Le galline assonnacchiate
aprono gli occhi a malincuore

E a svegliarsi sono obbligate
per dovere e per timore.

Tutte in fila e ordinate
saltano giù dalla scaletta

E dal gallo capeggiate
saltano fuori con gran fretta.

In mezzo all’aia c’è la padrona
che il granturco ha sparpagliato

Intorno a lei fanno corona
finchè il pranzo è terminato.

Passa il gallo a cresta alzata
baldanzioso fa il galante

Ed ogni gallina sarà montata
e le accontenta tutte quante.

Per i campi in giro vanno
in cerca di vermi ed altri insetti

E sempre uniti loro stanno
per sentieri curvi e stretti.

C’è il gallo che comanda
e che decide ogni fermata

La gallina avanti manda
e si fa spesso una montata.

Quando alla fine sono stanchi
senza più voglia di ruspare

Il gallo altero serra i ranghi
e obbliga tutti a rincasare.

P.S. Vi ricordiano che potete consegnare ogni vostro contributo (come foto storiche, ricordi, ecc.) o tramite questa pagina facebook, o per email (prolocosantostefanese@hotmail.it ), o recandovi presso la nostra Sede✉️ 📫📧.
Buona domenica!

Condividi la notizia

IMPORTANTE

La Pro Loco, per mantenere intatta e duratura la Nostra memoria, sta realizzando un catalogo digitale di foto storiche ed antiche di Santo Stefano.

Chiunque abbia foto di qualsiasi tipo, come luoghi, paesaggi, persone, ricorrenze di un tempo, eventi (anche privati, come, ad esempio, matrimoni), giochi, edifici, e vorrebbe renderle pubbliche e mostrarle alla comunità, può contattare la Pro Loco al 0825673078, o direttamente al presidente Luca Melillo .

Non c’è un limite di data, vanno bene di qualsiasi anno.

Le foto saranno digitalizzate, catalogate e restituite immediatamente. Nel caso le aveste già in formato già digitale, potete inviarcele o alla pagina o a prolocosantostefanese@hotmail.it .

È gradita una piccola didascalia della/e foto.

Condividi la notizia

Auguri di Buon Anno

[…]Sentirsi “comunità” significa condividere valori, prospettive, diritti e doveri. Significa “pensarsi” dentro un futuro comune, da costruire insieme. Significa responsabilità, perché ciascuno di noi è, in misura più o meno grande, protagonista del futuro del nostro paese.[…]
(Sergio Mattarella, 31/12/2018)

Con le parole del nostro Presidente, vi auguriamo un felice e sereno 2019 ricco di soddisfazioni, con l’auspicio che riusciate a realizzare tutti i vostri propositi ed obiettivi.


Condividi la notizia

Ringraziamenti

Il giorno dopo posso dire che ieri 1 luglio è stata una giornata fantastica!
Primo evento di una certa importanza come la 22° edizione della festa della ciliegia per un giovane direttivo.
Partendo dalle istituzioni voglio ringraziare: amministrazione comunale, polizia municipale, carabinieri, servizio di assistenza sanitaria per il supporto datoci. Grazie, poi, a tutti i dirigenti della Polisportiva Lorenzo Toriello per una collaborazione partita da gennaio per individuare una data utile affinché si potessero combaciare entrambe le manifestazioni, fino ad arrivare agli ultimi giorni per gli accordi logistici. Alla fine entrambe le associazioni hanno portato a termine, e con successo, due manifestazioni di una certa caratura. Superato il numero di iscritti dello scorso anno con 150 atleti allo start. Allo stesso tempo abbiamo avuto modo di far conoscere questa festa a persone e culture diverse dalla nostra.
Un Grazie a tutte le singole massaie di questo paese per averci offerto delle prelibatezze genuine. Grazie alla generosità e professionalità dei maestri pasticcieri di Cliquot le cafè , Dulcis in furno, Pasticceria Al Terminio, Gecko Torteria, Food&Rir, De Pascale dal 1850 ad Avellino, Il dolce angolo. Uno particolare per la grandissima disponibilità di @Fabio di maio e dello staff di Torte & Torte. Un ringraziamento a Gerardo sarno e i I Casari del Sole, @Azienda agrituristica Quaresima , Macelleria Nappa, il panificio Antico Guanci, cantina I Frati per la bontà dei loro prodotti che avete avuto modo di assaggiare. Un grazie a chi ha animato ed intrattenuto la serata in maniera coinvolgente e piacevole: @Alfonso Ravallese e @Gaetano sarno. Un abbraccio speciale a tutti i collaboratori che hanno permesso la riuscita dell’evento; non voglio fare nomi per paura di dimenticare qualcuno, ma li nomino sommariamente: gruppo dello stand brace, chi ha distribuito dolci, preparato e farcito crepes, cucinato e impiattato il risotto alle ciliegie, composto le degustazioni ai formaggi, ai cassieri. Grazie anche a chi oggi è venuto a pulire in Pro Loco. In ultimo, ma non per ordine di importanza, a tutti voi: quelli che hanno condiviso la nostra locandina su Facebook, a chi ha partecipato all’evento, a chi è venuto a ballare, mangiare e bere con noi. Ci sono stati anche dei complimenti…sono queste le soddisfazioni che permettono ad un gruppo di andare avanti. Con un pizzico di orgoglio possiamo dire che una Festa della Ciliegia così non si vedeva da tempo, ma sappiamo che ci sono state dell’ imperfezioni da cui partiremo per migliorarci.
Ad maiora Pro Loco, ad maiora Santo Stefano del Sole!

Condividi la notizia