Piazza Oscar Brini

Si trova di fronte all’ufficio postale e ai locali della Pro loco Santostefanese, ex sede dell’antico edificio scolastico.

Prima della sua costruzione nel 1987, il luogo era occupato da un ponte del 1880 che univa il nucleo urbano Piedicasale e Capocasale. Poichè dopo il terremoto del 23 novembre 1980 si formò un terrapieno riversando il materiale di risulta delle demolizioni e dei lavori edilizi, per iniziativa del Sindaco di allora Oscar Brini, fu progettata una piazza a forma di trapezio isoscele (avente la base maggiore prospiciente la strada e a valle del rione “Casa Cioppa”), al cui interno ne è ricavato un altro più piccolo che, posto al centro, disegna una zona a verde con aiuole e fontana, di colore azzurro e bianco, a forma di sorgente con due scrosci d’acqua che sgorgano dal terreno, mentre  due lati due aree più piccole adibite a parcheggio.
In essa, ogni anno fin dal 1996, viene festeggiata la “Sagra della Ciliegia” a cura della Pro loco Santostefanese.

 

 

Piazza Oscar Brini

 

Una foto del centro del Paese prima della costruzione della Piazza Oscar Brini. Si può notare il vecchio ponte in pietra del 1880 e l’ex scuola elementare.

 

Un’immagine recente dello stesso luogo. Accanto al ponte si trova, ora la Piazza Oscar Brini, mentre in vece della ex scuola elementare vi è la sede della Pro Loco Santostefanese, oltre agli Uffici postali ed attività commerciali.

 

A cura di Andrea Melillo, già autore della relativa pagina di wikipedia